+Turismo

La 12a edizione della guida gratuita, per scegliere le migliori osterie contadine altoatesine.

 


Gallo Rosso, l’associazione che promuove e favorisce le attività di oltre 1600 agriturismi in Alto Adige e che appartiene all’Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi, ha pubblicato la nuova edizione del catalogo “Masi con Gusto” dedicata alle migliori osterie contadine in Alto Adige.

La nuova guida, gratuita e, su richiesta, disponibile anche per invio postale, è lo strumento più adatto per individuare e scegliere l’osteria contadina che si preferisce. In più di 80 pagine, con foto e descrizioni delle strutture e dei territori cui appartengono, le 40 osterie, sono divise in Buschenschank e Hofschank: le prime sono situate in zone vinicole e offrono vino proprio, le seconde offrono piatti di carne di produzione propria.

Le osterie inoltre, per far parte del marchio Gallo Rosso, sono obbligate a rispettare alcuni rigidi criteri di qualità, come ad esempio: non sono ammessi piatti precotti e sul menù devono figurare pietanze esclusivamente fatte in casa; oltre il 30% dei prodotti offerti deve provenire dai campi del maso e, in totale, oltre l’80% dal maso o da un’azienda agricola in Alto Adige; il maso deve offrire almeno 3 succhi di produzione propria; le uova utilizzate devono provenire da aziende agricole altoatesine con allevamento all’aperto; i distillati offerti devono essere di produzione di un maso sudtirolese.

Un Buschenschank, inoltre, deve offrire vino proveniente al 100% dai vigneti del proprio maso, mentre la carne di un Hofschank deve provenire da un allevamento del maso stesso.

I masi con gusto sono raggruppati per territori e valli di appartenenza e descritti in modo dovizioso perché si possano cogliere i punti di forza e le particolarità. Per ogni maso è indicata la strada da fare per raggiungerlo, sia a piedi, sia in macchina e una foto della struttura; la descrizione dei piatti e dei vini che un maso offre è molto particolareggiata, così come dettagliati sono i giorni e gli orari di apertura e chiusura.

I vini e i piatti cucinati in ogni osteria sono elencati in base all’offerta e Gallo Rosso ha anche inserito nelle ultime due pagine un “Glossario” con la spiegazione delle pietanze citate, favorendo così la comprensione della preparazione dei piatti e delle ricette contenute all’interno del catalogo stesso. Molte famiglie contadine, infatti, hanno svelato i segreti dei loro piatti tipici, come la Famiglia Bracchetti del maso Föhrner con la ricetta dell’”arrosto di coniglio con polenta” (qui a fianco).

Rispetto alla precedente guida, la nuova edizione annovera anche il maso Planitzer, un Buschenschank situato nella frazione di Glen/Montagna, in un’idilliaca posizione. Sulla terrazza si possono godere momenti indimenticabili di relax all’ombra dell’ultracentenario ippocastano e l’offerta gastronomica è molto invitante in ogni stagione. I vini prodotti sono una Cuvée bianca ’14, composta di uve Pinot bianco, Sauvignon e Gewürztraminer, una Schiava ’14 e un Pinot nero ’13.

Ancora una volta Gallo Rosso, attraverso questo nuovo catalogo, ha voluto evidenziare i valori della cultura contadina dell’Alto Adige che da sempre sostiene e promuove: la tradizione culinaria sana e genuina, l’ospitalità autentica dei contadini, la ricchezza culturale dell’artigianato artistico.

Per richiedere gratuitamente la spedizione al proprio domicilio del catalogo Gallo Rosso, è possibile rivolgersi a:

Gallo Rosso (Ufficio Agriturismo, Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi). 

Tel. 0471 999308 - www.gallorosso.it  E-mail: info@gallorosso.it.

 

+Turismo