+Turismo

Da giovedì 13 a sabato 15 febbraio ci sarà la BIT a Rho Fiera Milano.

Quest’anno le giornate saranno tre invece di quattro, tutte dedicate agli operatori, con ingresso a pagamento per il pubblico dei viaggiatori, che cerca la vacanza da sogno, solo il sabato (costo € 5), per una formula ancora più concentrata sul business.


Le novità sono il concept B2B tra destinazioni e operatori e il nuovo workshop Bit BuyExpo 2015 per programmare e acquistare in anteprima i pacchetti turistici legati all’Esposizione del prossimo anno. E, infatti, la partnership tra Expo 2015 e l’Italia è al centro della BIT.

Tra le regioni nella sezione Italy, che si impegnano a far conoscere in questa grande vetrina le bellezze e le tradizioni eno-gastronomiche del nostro Paese, ci saranno Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Liguria, Marche, Umbria, Toscana, Calabria, Sardegna, Basilicata, Puglia, Lazio, Sicilia.

Tra le destinazioni estere nella sezione The World si segnalano Bulgaria, Croazia, Grecia, Polonia, Ungheria e Macedonia dall’Europa continentale.

Dal Middle East e area mediterranea, arrivano Algeria, Autorità Palestinese, Cipro, Egitto, Giordania, Iran, Israele, Libia, Marocco, Tunisia, Turchia, Yemen.

E poi Cina, Corea, Cambogia, Giappone, India, Malesia, Thailandia dall’Asia; Botswana, Etiopia, Namibia, Sao Tomé e Principe e Uganda dall’Africa; Anguilla, Argentina, Cuba, Repubblica Dominicana, Messico dal Centro e Sud America.

Saranno presenti anche operatori italiani e internazionali come Alpitour, Best Tours, I Viaggi di Maurizio Levi, New Livingston, Nicolaus Tour, Settemari, Deutsche Bahn, OTA Viaggi, Rubi Travel, Amitravel. E sono previsti oltre 1000 hosted buyers da ben 64 Paesi.

Il programma eventi è ben nutrito: tra gli altri argomenti che ci stanno a cuore, si parlerà di turismo e ambiente, turismo responsabile, tourism blogging…

Info: http://bit.fieramilano.it/

 

+Turismo