+Turismo

Il 23 settembre si terrà l’Eco-Sellaronda Bike Day: verranno chiusi i passi intorno al Sella ai mezzi a motore, garantendo la viabilità solo a quelli non inquinanti, e saranno proposte diverse e valide alternative ecologiche. 


Una giornata dedicata a tutti gli appassionati della bici che potranno liberamente circolare sui più bei passi dolomitici, liberi dal traffico motorizzato dalle 8.30 alle 15.30. La partecipazione sarà gratuita e tutti avranno a disposizione 58 km di strada asfaltata, per 1.780 metri di dislivello. Un autobus elettrico, dopo la riapertura delle strade, riporterà i ciclisti al proprio punto di partenza.

Ma l’intero weekend Eco-Dolomites dal 21 al 23 settembre consisterà in due giorni dedicati alle novità in tema di motori elettrici e ibridi, per valutare il loro comportamento sulle strade di montagna.

Sabato 22 ci sarà il saluto da parte di autorità locali e rappresentanti della Fondazione Dolomiti Unesco e la relazione di un esperto di e-mobility sulle novità dal mondo delle auto elettriche. Seguirà il giro del Sellaronda, ovvero dei quattro passi dolomitici (Sella, Pordoi, Campolongo e Gardena) a bordo di macchine ecologiche; 56 km e 1677 metri di dislivello nella terza edizione di un viaggio al quale lo scorso anno parteciparono ben 30 vetture non inquinanti.

Si pranzerà a Corvara in Alta Badia e ritorno in Val Gardena, dove saranno esposti i veicoli in piazza S. Antonio a Ortisei. Alla fine della giornata saranno elaborati i dati per definire i consumi, le ricariche e il comportamento delle macchine in situazioni critiche.

L’obiettivo di questi due giorni sarà la sensibilizzazione di istituzioni e politica, di chi opera nel settore turismo, delle imprese di trasporto, dei ciclisti e degli  amici dell’elettromobilità verso una mobilità eco-sostenibile. La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Letsmove e con la Electro Clara per le postazioni ricarica lungo il tragitto, inoltre, è patrocinata dalla Fondazione Dolomiti UNESCO e dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

In Val Gardena sono già state installate due postazioni di erogazione corrente elettrica per veicoli E-Bike e auto elettriche. Le postazioni si trovano in Piazza Nives, nel centro di Selva, e presso il Mountain-Chalet Gérard, sulla strada verso il Passo Gardena. Inoltre, per il 2012 la ricarica è gratuita per tutti.

Per quanto riguarda la mobilità “green”, da oltre 15 anni esiste la Val Gardena Card, la carta di mobilità per l’uso illimitato di impianti di risalita e autobus, valida durante tutta la stagione estiva (acquistabile per 3 o 6 giorni), grazie alla quale è possibile muoversi liberamente, nel pieno rispetto della natura.

Per informazioni sui pacchetti proposti:

http://www.valgardena.it/?artid=1995&lang=ita

www.e-sellaronda.com

www.ecodolomites.com.

 

 

 

 

+Turismo