+Turismo

Informazioni

La Val di Sole è la più estesa ramificazione della Val di Non, nel Trentino nord-occidentale. Confina con il Gruppo dell’Ortles verso nord, il Passo Tonale verso est e la catena montana dell’Adamello-Dolomiti di Brenta verso sud. La valle si sviluppa lungo il fiume Noce fino al lago artificiale di Santa Giustina presso Cles, ed è servita, fino al suo capoluogo Malè, dalla ferrovia della Val di Non, di recente prolungata fino al comprensorio sciistico di Marilleva.

Il fondovalle sale dai 700 m di Malè fino ai 1.200 m di Vermiglio, mentre tra le montagne che lo circondano vi sono tante punte oltre i 3.500 metri, tra cui il Cevedale e la Punta di San Matteo nel Parco Nazionale dello Stelvio, il Crozzon di Lares ed il Monte Carè Alto nel Gruppo dell’Adamello.

Le acque minerali delle sorgenti di Pejo e di Rabbi, per la loro qualità terapeutica, hanno dato vita a centri termali. Il versante trentino del Parco Nazionale dello Stelvio è inoltre un’importante riserva naturale per le specie faunistiche e floristiche dell’arco alpino.

A chi ama gli sport invernali, gli impianti di Skirama Dolomiti Adamello Brenta che portano nomi come Folgarida-Marilleva, Pejo e Passo Tonale non sono di certo sconosciuti!

La pista ciclabile della Val di Sole

Val di Sole - 290 chilometri di piste, 115 impianti
La pista ciclabile della Val di Sole, si sviluppa per quasi 50 Km da Mostizzolo fino a Fucine di Ossana e da qui verso Vermiglio e Peio.
Per la maggior parte del suo percorso segue il tracciato del torrente Noce su antiche stradine di campagna.
Per un migliore inserimento ambientale la larghezza della carreggiata è di m. 2.50.  

Terme

Le Terme di Pejo,  in estate ed in inverno, offrono la possibilità di un soggiorno di cura e relax a contatto con la natura; lo stabilimento si trova nell’area protetta del Parco Nazionale dello Stelvio, sede di una ampia varietà di specie vegetali e di animali selvatici.

Rafting & Canoa

Il torrente Noce nasce al Corno dei Tre Signori (mt. 3360), nel Gruppo dell'Ortles-Cevedale, e dopo pochi chilometri va a formare il lago artificiale di Pian Palù nell'alta Val di Peio. Ridotto ad un ruscello dai prelievi idroelettrici, prosegue fino a Cogolo, dove riceve l'apporto del Noce Bianco.

Parco

Il Parco Nazionale dello Stelvio fu istituito nel 1935 per "tutelare e migliorare la flora, incrementare la fauna e conservare le speciali formazioni geologiche nonché le bellezze del paesaggio" del gruppo montuoso Ortles-Cevedale, ed inoltre per "promuovere lo sviluppo del turismo" in alcune delle più belle vallate delle Alpi.

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 8/8

  • Utilizza energie alternative
  • Utilizza (non esclusivamente) cibo Bio o a Km0
  • Utilizza prodotti per l'igiene eco-compatibili
  • Accoglie anche gli amici a 4 zampe
  • Ha processi di ottimizzazione dei consumi
  • Mette in atto dei processi Green (es. diminuzione di spreco d'acqua)
  • Fa promozione del suo territorio
  • Ha una certificazione green


Consigli in zona

+Turismo