+Turismo

Informazioni

Quante volte avete visto il particolare della "Creazione di Adamo" della Cappella Sistina? É probabilmente uno degli affreschi più conosciuti al mondo, diventato quasi un'icona, un simbolo grazie alla sua bellezza. Ma in pochi sanno che Michelangelo Buonarroti si è ispirato ad un luogo, una roccia e un panorama che esiste tuttora e che si trova a Chiusi della Verna in Casentino, in provincia di Arezzo!

Chiusi della Verna in Casentino si trova nelle vicinanze del Santuario di San Francesco, luogo molto conosciuto grazie al turismo religioso. Il Monte Penna de La Verna domina la valle casentinese con la sua forma particolare e facilmente riconoscibile. Ma un punto realmente interessante, poco conosciuto, forse perchè anche un po' nascosto, è la visuale che si ha su questo monte da quello che adesso è chiamato il Sasso di Adamo.

Michelangelo Buonarroti, il grande maestro rinascimentale, conosceva e viveva in queste zone della Toscana, il suo paese natale, Caprese Michelangelo è ad una ventina di chilometri da qui.

Grande osservatore della natura, Michelangelo probabilmente si servì di un disegno preparatorio molto dettagliato, quando ha dipinto "La Creazione di Adamo" nella Cappella Sistina. La somiglianza è talmente evidente che se vi mettete nella stessa posizione di Adamo sul sasso, sarete proprio entrati nell'opera d'arte! cheeky

Il Sasso di Adamo si raggiunge arrivando a Chiusi della Verna, passate davanti ad un incrocio dove trovate il bar, ristorante e albergo Bellavista, continuate dritto finchè non trovate una discesa sulla destra con un parcheggio abbastanza grande, sostate qui. Tornate a piedi sulla strada principale, seguite la grande curva che si trova nelle vicinanze e proprio su questa, troverete un grande cartello con l'immagine dipinta di Adamo che vi indica la via sulla destra.

Dopo circa 200 metri siete arrivati. Qui troverete un piccolo centro informazioni, l'Antica podesteria (dove il padre di Michelangelo svolse l'incarico di Podestà) e i ruderi del castello del conte Orlando Catani (ricordato perchè donò a San Francesco il monte Penna). La piccola casetta, adesso punto informazioni, nel paese, tuttora, molte persone sostengono che quella sia la reale casa natale di Michelangelo, realtà o leggenda?

Michelangelo conosceva e amava questi luoghi, ha tratto sempre ispirazione dai luoghi in cui ha vissuto, ne è dimostrazione il fatto che La Verna viene raffigurata anche nel suo "Tondo Doni", che potete vedere in alto a destra (guardate la gallery).

Dormire

Nel B&B "La Casa d'Artista" a Ortignano potete trovare un ottimo punto di partenza per scoprire le bellezze del Casentino.

Il nostro B&B è particolare, è casa nostra personalizzata attraverso l'arte. Per questo avrete la sensazione di sentirvi a casa e non in una struttura ricettiva. La cosa che vi rimarrà più impressa? I nostri quadri magici nelle camere, di giorno sono alberi e foreste, di notte si trasformano completamente in scene in cui sono protagonisti gli animali delle nostre foreste.

Fa parte di una serie di progetti per la valorizzazione del territorio attraverso l'arte e la creatività. Da noi vi piacerà tornare bambini grazie ai colori della casa, alla personalizzazione delle mattonelle nella cucina e nel bagno. Ma non solo! Impazzirete di gioia quando scoprirete i quadri magici nelle camere, i quadri che si trasformano dal giorno alla notte!!!

Mangiare

A Chiusi della Verna si trovano alcuni bar e ristoranti, anche al Santuario, considerate che è una zona turistica, potete trovare facilmente dove mangiare. Altrimenti consiglio di mangiare al sacco, sarete comunque in mezzo alla natura e ai boschi, dei tavoli da pic nic li troverete. Potete prendere un panino o una schiacciata al Circolo Arci di Ortignano, vicino a dove potete dormire.

Consigli in Zona

Per chi è sempre alla ricerca di nuovi luoghi da scoprire, luoghi che hanno molto da raccontare e che ancora sono poco conosciuti! In Casentino ci sono tante curiosità tutte da non perdere!

+Turismo