+Turismo

Informazioni

Chitignano nella vallata casentinese, in provincia di Arezzo, in Toscana è un comune conosciuto sia per la sua acqua sia per il contrabbando della polvere da sparo. La polveriere dell'inferno è un sentiero molto semplice nel bosco che permette di vedere i resti di quello che era un piccolo centro di produzione della polvere da sparo clandestino! Ma la sua bellezza è la natura circostante, in uno scorcio bellissimo di foresta lungo il fiume Rio!

La polveriera dell'inferno si trova al di fuori del paese di Chitignano ma lo troverete facilmente perchè anche se è fuori è segnalato.

Raggiungete Chitignano da Rassina. Giunti al paese continuate la strada principale passando oltre al centro abitato, continuando verso la strada che porta a La Verna (chiaramente potete arrivarci anche partendo da La Verna). La strada è abbastanza lunga, ad un certo punto troverete anche sulla vostra destra anche l'azienda in cui viene imbottigliata l'acqua Verna, la più famosa in Casentino.

Continuate ancora finchè non troverete su una grande curva un sentiero che va nel bosco con un bel cartello marrone che vi indicherà Polveriera dell'Inferno. Potete parcheggiare sulla strada vicino al cartello anche se è uno spazio molto piccolo, o sennò dovete trovare degli spazi più grandi lungo la strada provinciale e poi la raggiungerete a piedi.

Il percorso è segnalato da alcuni cartelli esplicativi su come si produceva la polvere da sparo, è di circa 800 metri quindì è molto tranquillo. Adatto a tutti quanti, almeno il sentiero che porta a destinazione.

Dopo alcune salite, il sentiero è molto semplice, arriverete ad un bel ponte di legno che si trova sul fiume Rio caratterizzato da bellissime rocce, scivoli...sembra quasi di essere in un canyon! Il contrabbando clandestino doveva essere ben nascosto e non doveva essere facile trovare questa fabbrica a cielo aperto, in mezzo al bosco!

Attraversate il ponte e seguite alcuni cartelli descrittivi, salite nella parte superiore ma fate attenzione! Fra scale, pietre, sentieri costruiti tra gli alberi il terreno negli anni è diventato davvero disconnesso, e purtroppo è caduto anche un albero di grosse dimensioni, che sa essere lo stesso affascinante ma può diventare realmente pericoloso.

Il percorso porta ad uno dei “pilli” (rudimentali mortai che sono stati scavati nella pietra) più grandi della zona. Qui troverete una ricostruzione del "mazzapicchio" in legno (che serviva a pestare la polvere da sparo, in maniera meccanica) che era azionato ad acqua, questo serviva a macinare i componenti della polvere, purtroppo nel tempo si è deteriorato. Per questo si trova lungo il fiume Rio, perchè l'acqua era fondamentale per la lavorazione e anche per mantenere l'impasto umido per evitare pericolose esplosioni.

Da qui potete tornare indietro lungo lo stesso percorso.

Vi consiglio di visitare anche:

  • il paese di Chitignano e le chiese;
  • il Castello degli Ubertini;
  • l'Ecomuseo del contrabbando e della polvere da sparo;
  • le fonti dell'acqua ferruginosa.

 

 

Dormire

Nel B&B "La Casa d'Artista" a Ortignano potete trovare un ottimo punto di partenza per scoprire le bellezze del Casentino.

Il nostro B&B è particolare, è casa nostra personalizzata attraverso l'arte. Per questo avrete la sensazione di sentirvi a casa e non in una struttura ricettiva. La cosa che vi rimarrà più impressa? I nostri quadri magici nelle camere, di giorno sono alberi e foreste, di notte si trasformano completamente in scene in cui sono protagonisti gli animali delle nostre foreste.

Fa parte di una serie di progetti per la valorizzazione del territorio attraverso l'arte e la creatività. Da noi vi piacerà tornare bambini grazie ai colori della casa, alla personalizzazione delle mattonelle nella cucina e nel bagno. Ma non solo! Impazzirete di gioia quando scoprirete i quadri magici nelle camere, i quadri che si trasformano dal giorno alla notte!!!

Mangiare

A Chitignano ci sono alcuni ristoranti e bar, dovete però assicurarvi che siano aperti, controllate soprattutto nella stagione autunnale e invernale.

Potete godervi un pranzo al sacco immersi nella natura ma alla polveriera non ci sono nè tavoli nè panchine, troverete delle zone attrezzate nella zona del paese. Appena partiti da Ortignano potete prendervi una schiacciata o un panino direttamente al Circolo Arci.

Consigli in Zona

Perfetto per le persone che hanno voglia di scoprire sempre qualcosa di nuovo, di alternativo, lontano dalle solite mete. Per chi ama scoprire scorci particolari legati alla storia e per chi apprezza il contatto con la natura.

+Turismo