+Turismo

Informazioni

Nel parco nazionale di Jasmund, situato nella parte nord-orientale della Germania, è possibile ammirare la bellezza unica del paesaggio delle scogliere

Il parco

Il Parco, istituito nel 1990, è la più piccola aree protetta nazionale tedesca. Si trova nell’isola di Rugen, che ha una superficie di 926 kmq e fa parte di un gruppo di 31 isole, piccole e piccolissime, lungo la costa baltica. Il nome di Rugen viene quasi sempre associato a rocce calcaree e coste ripide, un ambiente unico nel continente. Piccolo è bello, potrebbe essere il motto di questo parco che, nonostante la sua superficie ridotta, offre diversi paesaggi: praterie, faggete secolari, piccole torbiere e corsi d’acqua.

La maggiore attrazione del Parco sono le bizzarre scogliere, orlate di faggi. Di origine cretacea, venate da fasce scure di selce, sono lunghe 10 km e si alzano verticalmente sino a 100 m dal mare, raggiungendo un altezza massima di 117 m. Colori e forma cambiano continuamente secondo l’ora del giorno o la stagione. Ai loro piedi fossili di ricci di mare, conchiglie ed enormi massi erratici. La scogliera di Wissower Klinken, soggetto preferito dal pittore Caspar David Friedrich, è considerata la più spettacolare. Lungo la costa, disseminata da isole, isolotti e scogli, si aprono grandi baie marine poco profonde, punto di sosta degli uccelli. Il Parco si spinge fino a 500 m verso l’interno. Una particolarità geologica dello Jasmund è rappresentata dai campi di selce di Mukran, soprannominati ‘Divinità dei giganti’, ammassati dal mare circa 4000 anni fa.

La visita

Il Centro visite si trova a Konigstuhl e fornisce informazioni sull’area, oltre a ospitare alcune mostre tematiche.
Il Parco organizza da aprile a settembre visite guidate che, dal parcheggio di Hagen, raggiungono Konigsstuhl e da Sassnitz arrivano alla scogliera di Wissower Klinken. 
I sentieri dell’area, percorribili a piedi o in bicicletta, consentono di conoscere i vari aspetti del Parco. Il sentiero tracciato nel 1794 dai fratelli Willich che da Stubnitz arriva a Konigstuhl, viene percorso oramai ogni anno da più di mezzo milione di visitatori. Questo tracciato supera torrenti che scorrono tra gole profonde e corsi d’acqua che si gettano nel mar Baltico.
Un modo originale per scoprire il Parco e l’isola di Rugen, è quello di utilizzare il ‘Rolando volante’, una vecchia ferrovia a vapore che arriva a Gorhe, passando per Binz, Sellin e Baabe.  

La natura

La flora comprende circa 20 specie di orchidee, tra cui quella più conosciuta è la pianella della Madonna. Da segnalare i boschi di faggio di Stubnitz con esemplari di più di 300 anni.
Non sono molti gli animali presenti nel Parco, a causa della sua limitata estensione. Il ghiro è l’unico mammifero. Tra gli uccelli l’aquila di mare, i balestrucci e il merlo acquaiolo. 

Da non perdere

  • Capo Arkona con la piccola città di Vitt.
  • Il museo di Greifswald che espone alcune tele del pittore Caspar David Friedrich.
  • Gli edifici storici di Binz.
  • Gohren Heimatmuseum, Museo sull’etnografia, la storia e la geografia dell’area, Museumshof un’antica fattoria, Rauchhaus una casetta tipica di pescatori, Museumschif un veliero a motore del 1906.
  • Il villaggio di pescatori di Sassnitz e il locale Museo della pesca.

Info

Sull’isola di Rugen - Parco nazionale Jasmund - Germania
3000 ettari, altitudine 0-117 m slm.
Nationalparkamt Rügen Blieschow 7°, 18586 Lancken-Granitz, tel. 0038-303-8850,
fax 0038-303-88588, e-mail: npa-ruegen@t-online.de, web: www.nationalpark-jasmund.de
In auto: l’isola di Rugen è collegata alla terraferma da un ponte molto trafficato, in prossimità della città di Stralsund. Il Parco dista pochi chilometri da Bergen (strada E 251), sita a circa 28 km da Stralsund. 
In treno: quasi ogni ora da Stralsund partono locali per Sassinitz.
In autobus: Berlino è collegata regolarmente con Binz, Sellin, Baabe e Gohren. 
Tutto l’anno.
I centri migliori sono Binz, Sellin, Gohren, Bergen e Putbus.
A Binz, Sellin, Gohren, Bergen e Putsbus alimentari e ristorantini.
Escursionismo a piedi e in bicicletta.
Non vi sono strutture del Parco per visitatori disabili.

+Turismo