+Turismo

Informazioni

La voglia di fare vacanze in bicicletta si sta sempre più diffondendo. È il modo migliore per passare le giornate all’insegna della sana attività fisica, dello stare insieme e dell’andare alla scoperta di paesaggi incontaminati per conoscere tradizioni e prodotti tipici delle regioni che si visitano.

Il cicloturismo è una forma di viaggio sostenibile ed ecocompatibile ed è, a nostro parere, anche una forma di rispetto.

Il Paese ama le due ruote

Sappiamo che l’Italia è sempre stata un paese di ciclisti, oltre che di cicloamatori: infatti, i nostri produttori di biciclette sono tra i migliori al mondo!

Gli itinerari proposti sono tantissimi, da nord a sud: enogastronomici, per gambe e fiato, per tutta la famiglia… l’offerta è varia e per tutti i gusti.

Di gruppo, individuali o con bimbi a bordo siamo andati alla ricerca delle offerte e delle idee che il Sud Italia ci offre.

Basilicata e Puglia, dai Sassi al Salento

Il territorio tra Basilicata e Puglia permette di fare turismo in bicicletta dandovi l’opportunità di godere paesaggi unici e spettacolari che invitano alla riscoperta di un ritmo di vita più naturale.

Diversi sono i percorsi proposti: dai Sassi di Matera si può raggiungere la Valle d'Itria e i fiabeschi paesaggi dei trulli di Alberobello. Un percorso in bicicletta tra paesaggi collinari, valli e lunghi sentieri che passano attraverso frutteti, campi di grano, villaggi in grotta, piccoli centri ricchi di castelli, abbazie ed eremi.

Oppure un viaggio nel silenzio e nella storia del meridione, partendo da Trani con il suo porto e la splendida cattedrale, si attraversa Castel del Monte, con il suo misterioso castello, Venosa, antica città Romana, e Melfi. Dopo aver attraversato i vigneti del Vulture si fa rotta verso Sud, lungo strade circondate da colline di grano. Tappa finale gli antichi Sassi di Matera, abitazioni scavate nella roccia.

E se volete fare un viaggio nel “tacco dello stivale” partite dalla Basilicata, con un giro ad anello tra i Sassi di Matera e il Parco delle Chiese Rupestri, e proseguite verso il territorio pugliese. ?Pedalerete attraverso l'altopiano delle Murge tra grotte, santuari, fortificazioni, chiese, piccoli borghi, arriverete alla Valle d'Itria, caratterizzata da una vegetazione rigogliosa ricca di uliveti. Le coste sono contraddistinte da lunghe spiagge di sabbia, dune e riserve naturali protette. E, infatti, il viaggio prosegue nei giorni successi verso il Salento per assaporare e godere del sole, del mare e del vento!

Questi sono solo alcuni dei percorsi proposti da Bike Basilicata.

Se invece non avete mai visitato il Gargano e volete vivere e scoprire questa terra baciata dal sole e con una vista spettacolare sulla vastità del mare, le attività proposte da Gargano Bike Gargano Bike fanno per voi: percorsi in bici all’insegna dell’avventura, del piacere e del divertimento attraverso strade naturali, sentieri nelle regioni di Vieste, della Foresta Umbra e del Parco Nazionale del Gargano dove si produce il caciocavallo.

Avrete la possibilità di visitare anche il pescatore sul trabucco, uno strumento di pesca che risale agli inizi del XIX secolo, oppure la Masseria, un borgo contadino antico alle porte di Vieste, dove si produce il caciocavallo.

E per passare alla scoperta culinaria è d’obbligo vedere le donne che preparano ancora a mano le famose orecchiette, oppure visitare un antico frantoio del XIII secolo.  

Sicilia tra mare e vulcani

Sicilia, arancini, sole, tradizione e cultura... perché non scoprire tutto questo in bicicletta? Il Centro Cicloturistico Siciliano propone tutto l’anno itinerari alla scoperta di questa regione.

Come dice Vincenzo Consolo in Di qua dal faro: “Venticinquemilaquattrocentosessanta chilometri quadrati di superficie, milletrentanove chilometri di costa, la Sicilia, questo triangolo, quest’isola in mezzo al Mediterraneo è quanto fisicamente più vario possa in sé raccogliere una piccola terra. […] “

I percorsi proposti passano da agriturismi, miniere, riserve naturali, valli e parchi. Il Centro organizza non solo itinerari, ma anche eventi in bicicletta alla scoperta di questa vasta e fantastica regione.

Sicilia in bici invece propone altri itinerari, alcuni un po’ più difficili e complicati.

Quello più semplice è la riviera dei Ciclopi, un percorso che si sviluppa tra borghi marinari per arrivare ad Aci Trezza dove il panorama è dominato da suggestivi faraglioni: otto pittoreschi scogli basaltici che, secondo la leggenda, furono lanciati da Polifemo contro Ulisse durante la sua fuga.

Se invece siete alla ricerca di percorsi più impegnativi, potete provare quello dallo Ionio al Tirreno: un giro “da duri” che consente di ammirare una successione di paesaggi mozzafiato, caratteristici della Sicilia.

Oppure il giro dell’Etna, in uno scenario spettrale, lunare e sicuramente fuori dal comune: un percorso aspro, tra agrumeti in fiore, fichi d’india e colate laviche per sfidare il vulcano.

Campania, dal Vesuvio al Monte Faito

Anche in un territorio “difficile” come la Campania, la voglia di percorsi in bicicletta supera le difficoltà del territorio. Cosi grazie a Trek or track nascono due itinerari.

Il primo è alla scoperta del Vesuvio: un percorso di sabbia vulcanica nel parco nazionale del Vesuvio, con la possibilità di procedere in bici fino agli Scavi di Pompei e visitarli.

Il secondo è alla scoperta del Monte Faito, un‘escursione semplice per famiglie che vogliono scoprire questo territorio, godere del panorama incantevole sul Golfo di Napoli e passare una giornata all'aria aperta.

Scopri e condividi i tuoi percorsi in bici

Segnaliamo inoltre la community Wikiloc è dove potete condividere e cercare percorsi in bicicletta, ma anche di trekking, mountain bike e tantissime altre attività in tutto il mondo!

 

+Turismo