+Turismo

Informazioni

La Route 66 è sicuramente una delle tappe più ambite di chi sogna da sempre di visitare l’America. Spostarsi lungo di essa non vi porterà alla metà del vostro viaggio perché è il percorso stesso che rappresenta il viaggio.
Si tratta infatti di un’esperienza unica nel suo genere, capace di far immergere il viaggiatore nel vero clima americano raccontando a quest’ultimo, tappa dopo tappa, storia, tradizioni, usanze e luoghi simbolo di un intero popolo.
Se la California è la vostra prossima meta e la Route 66 il vostro obiettivo, allora ecco alcuni dei posti iconici che potrete (e dovete) visitare lungo tutto il percorso.

- Diners, stazioni di servizio e Motel pittoreschi

In perfetto stile californiano e decisamente unici nel loro genere sono i diner, le stazioni di servizio e i Motel situati lungo tutto la rotta. Il percorso da voi scelto per percorrere la Route 66 sarà sicuramente costellato di locali del genere, solitamente a conduzione familiare e/o gestiti della persone del posto e che, proprio per questo motivo, saranno in grado di farmi immergere completamente nel clima tipico statunitense.
uesto vi permetterà di assaggiare le specialità locali, conoscere gente con un background culturale molto diverso dal vostro e confrontarvi con posti e situazioni lontani anni luce dai luoghi in cui siete cresciuti o da quelli in cui oggi vivete. Non dimenticate di firmare i guest book che solitamente si trovano all’interno di queste locande e, se possibile, chiacchierate e chiedete informazioni alla gente che incontrate lungo la rotta. Questo potrebbe farvi scoprire attrazioni locali che non tutte le guide turistiche riportano.

- Musei

Percorrendo la Route 66 vi imbatterete sicuramente in tantissimi musei e memoriali dedicati alla storia, alle tappe e agli eventi più iconici i questo percorso. Uno dei musei più conosciuti è sicuramente l’Oklahoma Route 66 Museum ma basterà sostare in qualsiasi altra cittadina di medie dimensioni per rendersi conto che, di esposizioni permanenti come questo, se ne possono trovare ovunque lungo la strada. Fermarvi e dare un’occhiata a quello che il posto offre, inoltre, vi farà vivere a pieno ogni luogo simbolo del percorso. Racconti inediti, curiosità, interessi e bizzarrie verranno a voi mostrati e raccontati con gli occhi e lo sguardo di chi le stesse cose le ha vissute e questo, senza ombra di dubbio, renderà il vostro viaggio più unico che raro. In questo modo vi porterete a casa molto più che una semplice esperienza di viaggio, perché arricchirete il vostro bagaglio culturale di storie e racconti che resteranno con voi per sempre.

- Escursioni da non perdere: Grand Canyon e Monument Valley

Paesaggi mozzafiato e escursioni naturalistiche sono sicuramente il punto forte della Route 66. Grazie a delle piccole deviazioni, infatti, potrete godervi le migliori riserve naturali del posto. Questo vi permetterà di aprire cuore e mente a immagini e colori che renderanno la vostra esperienza unica. Uno dei posti che dovete assolutamente vedere è senza dubbio il Grand Canyon. Si tratta di una delle riserve naturali più conosciute al mondo, percorsa e vissuta da turisti e visitatori arrivati sul posto da ogni dove. I percorsi consigliati e le vette da scalare sono tantissime, starà a voi decidere a quali di queste dedicare il vostro tempo e le vostre energie.
Resistenza, voglia di esplorazione e spirito d’avventura faranno la differenza. Allo stesso modo di grande impatto è inoltre la Monument Valley. Una volta pagato il biglietto d’ingresso potrete esplorarla in tutto il suo splendore. Fate molto attenzione ai percorsi consigliati e, se necessario, affidatevi al personale del posto che si occupa dei tour guidati.

A piedi, in pulmino, con la jeep e persino a cavallo, tanti saranno i mezzi messi a vostra disposizione in questi casi che vi permetteranno di vivere a pieno grandezza, maestosità e bellezza della Monument Valley. Provare per credere. L’arrivo in California e la vostra permanenza degli Stati Uniti ovviamente sarà consequenziale al vostro ingresso nello stato regolarmente. Come molti di voi probabilmente già sanno, infatti, per soggiornare in America è necessario essere in possesso dell’ESTA, ovvero l’autorizzazione viaggio per gli USA.
Questa, infatti, vi permetterà di rimanere negli Stati Uniti fino ad un massimo di 90 giorni, senza per questo motivo essere in possesso di particolari permessi o visti di ingresso. Grazie all’ESTA, dunque, potrete girare gli Stati Uniti in lungo e in largo e, di conseguenza, godervi senza preoccupazioni o difficoltà il vostro itinerario di viaggio.

+Turismo