+Turismo

Informazioni

In Val Chisone c’è un centro per vacanze-studio sulla sostenibilità per turisti, gruppi e scolaresche di ogni ordine e grado. Dal 29 al 31 ottobre scorso ci è stata la IB del Liceo Scientifico Palli di Casale Monferrato, che racconta…

« A Pracatinat abbiamo vissuto la bellissima avventura di un’esperienza a stretto contatto con la natura e alla scoperta del suo mondo favoloso.

È un complesso molto grande all’altitudine di 1685 m delle Alpi piemontesi, costruito nel 1929 come ricovero per malati di tubercolosi fondato da Giovanni Agnelli, caduto in disuso e recuperato nel 1982.

Ora è gestito da una società consortile per azioni partecipata con gli enti locali che organizza laboratorio didattico sull'ambiente e il laboratorio per una società sostenibile.

Incontro con cerbiatti, borghi e fortezze

Appena arrivati, siamo rimasti meravigliati dalla bellezza del paesaggio, che gli animali abitano come in un regno incontaminato convivendo in armonia in perfetta sintonia con gli esseri  umani… come i cerbiatti che abbiamo incontrato in una passeggiata.

Infatti, ogni mattina facevamo un percorso, per sentieri e passi alpini immersi nella neve, accompagnati da guide esperte che ci hanno fatto osservare le varie caratteristiche dell’ambiente e di alcuni tipici paesini montani.

Alla visita al borgo di Puy, piccolo paesino attualmente disabitato, abbiamo appreso di usi e costumi di un tempo che si distaccano molto dalle nostre abitudini: ad esempio, il pane veniva preparato periodicamente e conservato per lunghi periodi, spesso consumato duro, e i vestiti erano pochi e venivano rammendati e riutilizzati.

In una passeggiata abbiamo visto da lontano il villaggio di Pequerel, protetto da una sorta di muraglia che impediva alle valanghe di distruggere le abitazioni, e l’ultimo giorno abbiamo visitato il complesso difensivo del Forte di Fenestrelle, per grandezza secondo solo alla Muraglia Cinese.

Che cosa abbiamo imparato

Dopo le camminate, nei pomeriggi trascorsi a Pracatinat ci riunivamo in gruppi di lavoro, che si svolgevano con il metodo del brain storming, letteralmente “tempesta di cervelli”.

Ognuno di noi aveva il compito di collegare alcuni aspetti della propria vita quotidiana con l’argomento della discussione ed evidenziare le differenze tra i luoghi visitati e quello di nostra provenienza.

Tutti i nostri discorsi servivano a individuare i punti di forza e di debolezza di entrambi i territori e le conseguenze delle nostre azioni sulla realtà che ci circonda.

Abbiamo affrontato questioni importanti, come i problemi dell’amianto (che affligge la nostra città, dove aveva sede lo stabilimento dell’Eternit), dell’inquinamento provocato dalle fabbriche e delle cementificazioni di vaste aree che portano alla devastazione della flora e alla scomparsa della fauna.

In particolare, abbiamo parlato molto di una risorsa, l’acqua, che per il suo valore abbiamo denominato “oro blu”.

Assaggiando l’acqua pura di sorgente che spillava dal rubinetto della sala pranzo di Pracatinat, ci siamo accorti che era molto fredda… e leggera, tanto diversa da quella a cui siamo abituati!

Abbiamo osservato che nella nostra città, Casale Monferrato, costruita sulle rive del Po, le fabbriche gettano i loro scarti nel fiume, le cui acque sono indispensabili per l’irrigazione dei tanti campi nel circondario. E che le altre risorse idriche locali sono utilizzate in modo eccessivo per usi agricoli…

La lezione che abbiamo imparato? Che la società ha un fortissimo impatto sull’ambiente e che l’uomo ha distrutto buona parte della natura dalla quale dipende, ma oggi può trovare delle soluzioni per porre rimedio ai danni. Noi qualche idea l’avremmo… ».

Gli studenti della 1°B - Liceo Scientifico Natale Silvio Italo Palli di Casale Monferrato

Esperienza di valore

«Il viaggio di istruzione ha avuto molti esiti positivi – sottolineano i docenti del Liceo Palli di Casale Monferrato - È stata un’esperienza di alto valore socializzante ed educativo, con coinvolgimento entusiastico dei ragazzi, che continuano a svilupparne con impegno le tematiche durante le lezioni e attività di laboratorio. Sull’onda di questa loro partecipazione, abbiamo programmato un’altra gita, all’isola del Giglio, dove li porteremo ad aprile».

Pracatinat s.c.p.a.

Loc. Prà Catinat - Fenestrelle (TO)

Tel. +39  0121 8848 84

Testo e foto dei ragazzi della I B del Liceo Scientifico Palli di Casale Monferrato 

+Turismo