+Turismo

Informazioni

Proposte di itinerari lungo lago, escursioni e percorsi ciclo-turistici nello splendido scenario del Lago d'Orta

Il Lago

Il lago d'Orta o Cusio  è uno specchio d'acqua "prealpino" situato tra le province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola.  A est, il monte Mottarone separa il lago d'Orta dal Lago Maggiore, mentre a ovest, monti alti fino a 1300 metri separano lo specchio acqueo dalla Valsesia. È il più occidentale fra i grandi "laghi prealpini", originato dal fronte meridionale del ghiacciaio del Sempione. Le sue acque escono dal lago a nord e attraversano la città di Omegna, dando origine al torrente Nigoglia, che confluisce nello Strona che, a sua volta, sfocia nel Toce e quindi nel Lago Maggiore. Al centro del lago si trova l'isola di San Giulio, di dimensioni assai contenute, che ospita nella Basilica le spoglie del santo omonimo.

Escursioni

La zona che circonda il lago d'Orta permette di praticare escursioni di qualsiasi tipo: in pianura costeggiando il lago, sui sentieri segnalati, oppure più in alto, arrampicandosi sulle colline o in montagna; numerosi sono inoltre gli itinerari percorribili in mountain bike.

Tra le passeggiate che partono da Orta potrete scegliere tra il sentiero “La penisola di Orta” che fiancheggia il lago, la passeggiata tra i boschi Orta-Corconio oppure il giro completo del lago d'Orta “l'Anello Azzurro”. Un tour al lago non può non prevedere, oltre alle soste enogastronomiche, anche la visita al Sacro Monte e alla Abbazia romanica sull’isola di San Giulio (uno dei 5 punti fondamentali del romanico piemontese) o la visita all’Ecomuseo del Lago d’Orta e Mottarone che abbraccia tutta la cultura materiale del bacino del Cusio.  

L'ecomuseo, o museo diffuso, si caratterizza e si differenzia dal museo tradizionale per essere un museo del tempo e dello spazio: del tempo perché non privilegia sezioni storiche particolari e definite, ma si riferisce al passato come al presente, proiettandosi verso il futuro; dello spazio perché è tutto il territorio a parlare di sé, con le proprie caratteristiche, ambientali e culturali.

La struttura ecomuseale diventa così un centro di riferimento locale a cui fanno capo sia attività di ricerca scientifica e didattica/educativa, sia attività di interesse economico, sociale ed ambientale.

+Turismo