+Turismo

Informazioni

Tour tra splendide colline vitate, alla scoperta dei piccoli borghi medievali del Monferrato.

Il tour tra le splendide colline ha come tappa fondamentale Castagnole Monferrato, famoso a livello internazionale per essere la patria del ruchè, vino rosso che viene prodotto solo in questo angolo del Monferrato. Merita una visita il borgo con le sue abitazioni antiche, molte risalenti al Quattrocento, e la meridiana del Ruchè la più grande meridiana al mondo dedicata al vino; mentre presso la villa settecentesca “La Mercantile” sarà possibile vedere il torchio più grande d’Europa.

Da non perdere il suggestivo Museo del Vino, allestito nella vecchia cantina di famiglia dell’azienda “Luca Ferraris Agricola”, costruita nel Seicento in mattoni e terra cruda. All’interno del museo si potranno ammirare gli antichi attrezzi utilizzati per il lavoro in vigna e per la produzione del vino ma la vera perla del museo è lo splendido “infernot”, la cantina costruita scavando a mano il tufo. 

Numerosi sono i piccoli borghi medievali della zona che meritano di essere visitati: Portacomaro, dominato dal suo ricetto medioevale risalente al X°-XI° sec; il borgo panoramico di Grana; Montemagno che ha preservato l’impianto urbano medievale originario in cui sono ancora visibili i tredici antichi vicoli e l’imponente castello ghibellino; infine Viarigi, con la caratteristica torre di avvistamento di origine medievale. 

+Turismo