+Turismo

Informazioni

Cime coperte da neve, dolci pendii, calanchi… la regione “ai piedi dei monti”, come l’etimologia del termine suggerisce, offre diversi scenari per praticare sport estivi e invernali. Ci sono oltre 400 km di montagne attorno a Torino, dalle Alpi Marittime, passando dal Monviso per giungere al Monte Rosa. Sciare d’inverno o escursionismo estivo, scegliete voi!

Avventura, relax e sport: queste sono le vacanze che offre la montagna in Piemonte. 

Cime coperte da neve, dolci pendii, calanchi… la regione “ai piedi dei monti”, come l’etimologia del termine suggerisce, offre diversi scenari per praticare sport estivi e invernali. Ci sono oltre 400 km di montagne attorno a Torino, dalle Alpi Marittime, passando dal Monviso per giungere al Monte Rosa. Sciare d’inverno o escursionismo estivo, scegliete voi!

Il Piemonte è una meta perfetta per chi ama sciare o fare escursioni davanti allo splendido scenario delle Alpi. Nella nostra regione sono innumerevoli le possibilità di praticare sport invernali quali slow-snow con le ciaspole per gruppi e sci di fondo con accompagnatori. Le località dove trascorrere le vacanza in inverno in Piemonte sono tante, si passa dalla famosa Via Lattea, che collega le stazioni di Sauze D'Oulx, Sestriere, Clavière e Monginevro, in Francia, e la località di Bardonecchia, dai ghiacciai del Monterosa alle montagne del Cuneese e dal Biellese, un imponente scenario alpino con 1300 chilometri di piste ed ottime strutture d'accoglienza. Nella stagione estiva gli stessi percorsi diventano occasioni per fresche escursioni nel verde con appoggio logistico in strutture di accoglienza di montagna dove si può gustare la cucina montagnarda. 

 

Le fortezze delle Alpi

I romani la chiamavano "Finis Terrae" la fine del mondo. Sulle spoglie della rocca medievale di Fenestrelle, nel XVII secolo i francesi iniziarono la costruzione di una muraglia fortificata di ben 3 chilometri di sviluppo e 635 metri di dislivello, poi completata dai Savoia nel 1713. E' la cosiddetta "muraglia cinese" delle Alpi. Un percorso molto particolare e di grande fascino storico, che attraversa le due valli dove si sono svolti i giochi olimpici invernali. Da Torre Pellice, si prosegue per Pinerolo, importante cittadina posta allo sbocco delle valli Chisone e Germanasca. Si visita il Forte di Fenestrelle, un complesso militare unico in tutta Europa, soprannominato la "muraglia cinese". Continuando lungo la Val Chisone, si valica il Colle del Sestriere e si scende in Valle di Susa. Ad Oulx si devia per Bardonecchia, per visitare il Forte Bramafam. Poi, scendendo la valle, si raggiunge la strettoia e il Forte d'Exilles, imponente fortezza sabauda distrutta da Napoleone e ricostruita nell'Ottocento.

+Turismo