+Turismo

Informazioni

È notizia recente che la presenza nei parchi Italiani nell’ultimo anno ha registrato oltre 101 milioni di presenze turistiche con una crescita del 2% l'anno.

I Parchi Nazionali d'Italia sono aree naturali protette terrestri, marine, fluviali o lacustri che vantano uno o più ecosistemi intatti e/o una o più formazioni fisiche, geologiche, geomorfologiche, biologiche per valori naturalistici, scientifici, culturali, estetici, educativi o ricreativi tali da giustificare l'intervento dello Stato per la loro conservazione.

Nell'Elenco Ufficiale delle Aree Protette EUAP, sono 24 i Parchi Nazionali italiani e rappresentano il polmone verde del nostro paese.

Quindi, oltre un milione e mezzo di ettari di aree protette, pari al 5% del territorio nazionale, dove la natura e il suo habitat sono tutelati.

Sono luoghi ideali per amanti della natura e delle attività all'aria aperta alla scoperta della flora e della fauna del nostro Paese: all'interno dei parchi italiani abbiamo 5.600 specie vegetali e 57.000 specie animali e 120.000 kilometri di sentieri percorribili che permettono di scoprire ogni angolo di questi fantastici posti.

Le peculiarità di ciascun parco

Ogni parco con la sua biodiversità e le sue caratteristiche permette di vivere esperienze uniche e indimenticabili.

Fra i parchi italiani più importanti sicuramente è il Parco Nazionale del Gran Paradiso, istituito nel 1922 e legato alla figura del suo animale simbolo, lo stambecco, come vi abbiamo raccontato nel nostro articolo.

Nel centro-Italia segnaliamo invece il Parco Nazionale d'Abruzzo, dove troviamo l'orso marsicano a farne da padrone.

Nel parco Nazionale del Cilento ci sono invece itinerari naturalistici, alla scoperta di borghi medievali e boschi incontaminati!

A sud troviamo invece il più grande, il Parco Nazionale del Pollino (Calabria-Basilicata).

Il Parco delle Dolomiti Bellunesi si presenta ricco di risorse idriche: sorgenti, paludi e corsi d'acqua.

Mentre il Parco Nazionale del Gargano, che si estende per 118.144 ettari, include le quattro isole Tremiti (riserva marina) e la Foresta Umbra, il cui nome "umbra" deriva dal latino e significa cupa, ombrosa, come allora e come in parte oggi appare ai visitatori.

Insomma, per una vacanza all'insegna del contatto con la natura i parchi italiani sono la meta perfetta per ogni stagione!

Abbiamo voluto geolocalizzarli tutti sulla nostra mappa e per ogni parco da noi visitato trovate anche i nostri suggerimenti e il nostro racconto… e per quelli che mancano… aspettiamo ci invitino a provarli!

Vi segnaliamo inoltre che la Conferenza nazionale La natura dell’Italia. Biodiversità e aree protette: la green economy per il rilancio del Paese si terrà a Roma, nell’Aula Magna del Rettorato dell’Università Sapienza, l’11 e 12 dicembre 2013.

È organizzata dal Ministero dell’Ambiente, del Territorio e della Tutela del mare in collaborazione con Federparchi-Europarc Italia, Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile e Unioncamere. Ulteriori aggiornamenti sul sito del Ministero dell’Ambiente, sulla pagina Facebook “La Natura dell’Italia” e su Twitter @Natura_Italia.  

Inoltre, come avrete notato, stiamo geolocalizzando e mappando il nostro database di informazioni su luoghi, itinerari, strutture, ristoranti.

E voi, che parchi avete visitato? Volete raccontarceli?

+Turismo