+Turismo

Informazioni

Gole profonde, sentieri che costeggiano limpidi torrenti e utanta, tanta natura!  Ecco il Parco nazionale Paklenica una delle zone  più conosciute  della Croazia da escursionisti e free climber, per il giusto cocktail di montagne e mare. A Paklenica ci sono più di  400 vie attrezzate!

IL PARCO

Il Parco è stato istituito nel 1949 e si trova all’interno del massiccio dei monti Velebit che si elevano al di sopra dell’Adriatico e lo affiancano per quasi 150 km. Velika Paklenika e Mala Paklenica (rispettivamente grande e piccola Paklenica) sono due spettacolari gole rocciose, con pareti di 400 m di altezza, che squarciano i Velebit e attorno a cui si dispone il Parco. Le caratteristiche geologiche del Parco sono rappresentate da uno spiccato carsismo coi suoi fenomeni più classici quali grotte, doline, crepacci formati dall’intenso e millenario lavoro di erosione dell’acqua. Malgrado il carsismo, la vegetazione è lussureggiante, complice lapresenza di diverse sorgenti nelle zone alte del Parco.

LA NATURA

La vegetazione, come le condizioni climatiche, cambiano con l’altitudine. Ginepri, danneggiati dagli incendi, frassini, roverelle e carpini formano nelle zone basse interessanti boschi misti, mentre più in alto si trovano foreste di faggi e pini neri, che occupano circa la metà del territorio. Gli uccelli sono gli abitanti più rappresentativi del Parco: complessivamente sono state censite 209 specie di volatili di cui 97 nidificanti. Il grifone è l’uccello simbolo del Parco: nell’area vivono circa 5 coppie che nidificano nella Mala Paklenica, ma vengono dati in diminuzione disturbati, anche, dalle attività degli alpinisti. Tra i rapaci l’aquila reale, il biancone, il gufo reale, il falco pellegrino, il falco lanario. Picchi, francolini e pernici sono altri tipici uccelli del Parco. Tra i mammiferi cinghiali, caprioli, gatti selvatici, volpi, martore e faine oltre al raro lupo. Le specie di rettili e anfibi sono 27 e più di 80 le specie di farfalle.
 

LA VISITA

Il centro visite del Parco si trova a Stari Grad, ed è aperto tutti i giorni dalle 8 alle 15. Vende cartine, souvenir e guide tra cui l’ottima Paklenica National Park che, oltre a descrivere l’area protetta, propone diversi itinerari per scoprirla. Per entrare nel Parco, aperto dalle 6 alle 20.30 bisogna pagare un biglietto di ingresso, riscosso all’entrata del canyon di Velika Paklenica, la principale porta di accesso dove si trovano la maggior parte degli itinerari escursionistici e delle vie di roccia. L’ingresso si trova a circa 2 km a nord di Stari Grad. Un altro ingresso si trova a Seline, circa 2,5 km a sud di Stari Grad e conduce alla gola di Mala Paklenica.
L’itinerario più noto del Parco è quello che parte da Stari Grad e arriva al rifugio di Planinarski Dom con una camminata di qualche ora. Lungo il percorso è possibile visitare le gallerie e le sale che vennero scavate nella roccia dall’esercito prima della seconda guerra mondiale (qualche centinaio di metri dopo il parcheggio). Dopo qualche chilometro la grotta di Manita Pec, ricca di stalattiti e stalagmiti e con un’ampia sala lunga circa 40 m e alta in alcuni punti più di 30 m. In seguito il rifugio di Lugarnica dove è possibile rifocillarsi. Boschi di conifere e faggi allietano il percorso.
Agli appassionati di arrampicata su roccia, il Parco offre diverse soluzioni: dalle vie brevi all’ingresso del Parco (circa 72 itinerari) a percorsi decisamente più impegnativi nel cuore dell’area protetta (circa 250). Per gli esperti le vie più belle e impegnative si trovano sul l’Anica Kuk, che offre ben 100 diversi itinerari. Il Parco organizza corsi per principianti e mette a disposizione guide.

DA NON PERDERE NEI DINTORNI

Parchi nazionali di Plitvice, Kornati e Krka, Zara.
Nel Parco non esistono centri di particolare interesse storico-artistico.

IL PARCO IN SINTESI
 

Dove si trova
Nella regione di Zara
Dimensioni e altitudine
3617 ettari, altitudine da 0 a 1563 m slm.
Indirizzo e contatti
“Parco nazionale Paklenica”
Dr. F. Tu?mana 14a
HR – 23244 Starigrad-Paklenica
CROAZIA
Tel.: 00385 / 23 / 369-155, 369-202, 369 -803 (la reception del Parco)
Fax: 00385 / 23 / 359-133
E-mail:
np-paklenica@zd.t-com.hr
prezentacija@paklenica.hr
Come arrivare
Il modo più veloce di arrivare da Zagabria è di prendere l’autostrada Zagreb – Split. L’uscita dell’autostrada si trova all’incrocio Maslenica, dopo di che dovreste prendere la strada a Fiume (Rijeka) per altri 15 km. Se arrivate da Fiume (Rijeka), prendete l’Autostrada adriatica (Jadranska Magistrala) – strada statale D8, oppure l’autostrada Rijeka (A6) – Maslenica (A1). Il modo più veloce di arrivarci da Spalato è di prendere l’autostrada Split – Dugopolje (A1) –Maslenica (A1)
Quando andare
I mesi migliori per vistarlo sono maggio, giugno e settembre; luglio e agosto sono troppo caldi.
Vitto & Alloggio
Il centro migliore è Stari Grad con campeggi, camere in affitto presso privati, alberghi.
All’interno del Parco vi sono i rifugi Planisarki Dom con 40 posti letto e Ivine Vodice, che può ospitare sino a 10 persone con il sacco a pelo.
A Stari Grad e dintorni ristoranti e alimentari. Nel Parco snack e bevande presso il rifugio di Lugarnica.
Cosa fare
Escursionismo a piedi e in bicicletta.

 

 

+Turismo