+Turismo

Informazioni

La storia di Roma è fortemente intrecciata alla comparsa delle fontane nelle sue piazze pubbliche, soprattutto in epoca rinascimentale. Elementi di decoro, sfarzo ed estetica urbana, fortemente volute da committenti famosi e facoltosi, le fontane di Roma sono sempre state uno sfoggio dei poteri e dei gusti artistici dell’epoca. Ecco quelle che più abbiamo amato e vi consigliamo di visitare: potrete fare degli ottimi scatti fotografici dell’acqua e delle loro bellissime location.Fontana di Trevi: immortale simbolo di Roma

E’ la più grande - e famosa - fontana barocca di Roma e, probabilmente, una delle più celebri del mondo, soprattutto dopo la scena notturna del film di Fellini “La Dolce Vita”.

Fontana di Trevi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fontana dei Quattro Fiumi

La Fontana dei Quattro Fiumi si trova al centro della bellissima Piazza Navona e le sue quattro divinità fluviali rappresentano i quattro continenti (a quel tempo!) conosciuti: il Danubio (Europa), il Rio de la Plata (le Americhe), il Nilo (Africa) e il Gange (Asia).

Fontana delle Tartarughe 

Si trova in Piazza Mattei ed è stata creata dal Landini tra il 1581 ed il 1584. Avrebbe dovuto includere quattro delfini invece delle quattro tartarughe ma durante i lavori di restauro nel 1658, il Bernini ha riempito gli spazi con quattro tartarughe, un suo decoro inconfondibile.

Fontana delle Tartarughe

Fontana delle Naiadi in Piazza della Repubblica

La Fontana delle Naiadi è stata costruita nel 1870 e conta quattro gruppi di ninfe che simboleggiano gli spiriti dei fiumi e delle sorgenti.

Fontana del Tritone in Piazza Barberini

Il suo bellissimo stile barocco è stato interamente progettato e scolpito dal Bernini. E’ stata pensata per celebrare Urbano VIII, committente dell’opera.

Fontana del Tritone

Fontana dell'Acqua Paola (detto anche il Fontanone del Gianicolo)

E` la fontana romana per eccellenza: in origine aveva cinque stagni poi trasformati in un unico stagno nel 1690, sulla base di un precedente disegno del Bernini, voluto per un progetto mai compiuto della fontana di Trevi.

Fontana dell'Acqua Paola

Fontana della Barcaccia in Piazza di Spagna

Progettato da Pietro Bernini, padre del più celebre “Bernini”, la fontana gli venne commissionata nel 1629. Voleva commemorare l'alluvione avvenuta nel 1598, dove la sua forma rappresenta una barca arenata in Piazza di Spagna, proprio come durante l’esondazione del Tevere.

Fontana del Moro

Venne costruita nel 1575 da Giacomo della Porta e poi restaurata dal Bernini, che aumentò le statue con la figura del Moro e la sua presa di un delfino. A Roma si dice che la scena simbolica narrata in questa fontana sia in realtà un messaggio satirico cifrato del Bernini, diretto alle autorità religiose e civili della città.

 

Dormire

Fontana delle Rane in Piazza Mincio

La Fontana delle Rane si trova nel bellissimo quartiere Coppedè. Nelle vicinanze  troverete il famoso Piper Bar, frequentato da sempre da celebrità e musicisti. E’ uno dei quartieri più particolari e piacevoli dove vi consigliamo sicuramente di prenotare il vostro albergo a Roma.

+Turismo