+Turismo

Informazioni

Vogliamo continuare a raccontarvi gli itinerari in bicicletta nel nostro Paese: questa volta partiamo dalle isole.

La Sardegna tra terre incontaminate, sterrati e panorami incantevoli

Girare la Sardegna in bici vi permetterà di scoprire meglio questa bellissima isola e addentrarvi attraverso i suoi paesaggi solitari e suggestivi.

In Sardegna ci sono tante strade sterrate e poche piste ciclabili vere e proprie. Ciò comunque non vieta agli amanti della bici di addentrarsi nella regione. 

Itinerari interessanti per chi ama la mountain-bike si trovano sul sito Sardegna Ambiente dalla Gallura al Campidano, dal Sulcis all'Ogliastra, numerosi sono i percorsi proposti.

Si arriva alla la vetta più alta del Sarrabus, famosa per la sua spettacolare visuale, oppure si passa per Quartu, Sinnai e Maracalagonis tra sterrate e sentieri che regalano bellissimi promontori e rocce granitiche.

Che ne dite di visitare una delle zone montuose e boschive e più belle dell'isola passando per i comuni di Burcei e Sinnai nel cuore del Sarrabus, oppure il percorso Muru Mannu, tra dirupi e cascate?

Il sito offre una documentazione dettagliata di ogni itinerario. È importante ricordarsi di non partire mai senza una piantina e se possibile fatevi guidare da degli esperti del posto.

E se siete dei temerari allenati e con la voglia di sfidare questa terra, con solo due partenze l’anno c’è un percorso di ben 450 km per attraversare l'intera isola. Siete ancora in tempo per la partenza di settembre!

Se vi interessa, invece, l´area marina protetta o quella della foresta demaniale di Pixinamanna oppure un percorso senza fretta tra campagna e mare nella zona di Santa Margherita di Pula, potete rivolgervi a Sardinia Cycling.

In bicicletta nell’isola del dio sole

Spesso si pensa a Ischia per il mare, le terme e le zone costiere; in realtà l’isola propone ben 50 km di percorsi sterrati ottimi da fare in bicicletta. Itinerari che attraversano pinete, boschi, montagne fino a arrivare alla vetta del Monte Epomeo (788 m).

Il sito Bike Italia propone sia un percorso classico “turistico” sia un percorso di difficoltà più alta per chi vuole approfondire la conoscenza di questo territorio in sella alla sua bici. E per rigenerarvi dopo la dura pedalata potete sempre rilassarvi alle terme!

Isola d´Elba: pescatori, agricoltori e … ciclisti

Comode sterrate e sentieri tecnici attraversano l’Isola d’Elba; non solo mare dunque, ma percorsi per cicloturismi, adatti sia alle famiglie con bambini sia agli sportivi amanti dei percorsi duri in bicicletta.

Capoliveri Bike Park  offre una rete di strade e sentieri segnalati immersi nella natura e costituisce un vero paradiso per gli appassionati della mountain bike: è composto da cinque percorsi di diversa difficoltà e lunghezza.

Oltre 100 km di sentieri e strade spettacolari e interscambiabili tra loro. Ogni percorso è individuato da un colore e segnalato sul territorio da appositi cartelli che ne indicano il nome, la direzione da seguire, un numero riferito al punto in cui è collocato il segnale - in modo che possa essere individuato sulla cartina - e il nome della località in cui è collocato.

Si passa dal Monte Calamita alla vecchia strada delle miniere, a panorami mozzafiato a picco sul mare, tra salite e discese attraversando fattorie, maneggi e... con probabili incontri ravvicinati con cinghiali, lepri, fagiani e pernici rosse.

Un nuovo modo di conoscere la flora, la fauna e gli stupendi angoli incontaminati che quest´isola nasconde!

Pronte a scoprire le nostre isole in bici? Allora buon viaggio... anzi, buona pedalata!

 

 

 

+Turismo