+Turismo

Informazioni

Non si può andare in Islanda senza fare un giro all'interno del parco nazionale Skaftafell dove si può ammirare il noto ghiacciaio più grande dell'Islanda.

Il parco

Istituito nel 1967 e ampliato nel 1984 il Parco, il secondo d’Islanda, si trova nella parte meridionale del Vatnajokull (di cui ne tutela circa il 20%) che, esclusa la Groenlandia, è il più grande ghiacciaio d’Europa e comprende anche tre vallate glaciali. Anticamente, nella zona si trovavano diverse fattorie e anche una chiesa che vennero però distrutte, nel 1362, dall’eruzione del Orafi. Nel Parco vi sono diversi paesaggi spettacolari quali ghiacciai, cascate, gole e vallate. Oltre il Vatnajokull nel Parco vi sono tre altri ghiacciai quali lo Skeidaràrjokull (con la vetta Midfellstindur di 1430 m, cima più alta dell’area protetta) , il Morsàrjokul e lo Skaftafellsjokull. In vicinanza, però fuori dai confini del Parco, si erge il Hvannadalshnukur che con i suoi 2219m è la più alta montagna islandese. In alcuni punti del Parco vi sono sorgenti di acqua calda, che raggiunge temperature di 80 °C. Nel 1996 il Parco è stato teatro di una enorme alluvione, provocata da un'eruzione vulcanica, che distrusse oltre 50 ponti.

La visita

Il Centro informazioni del Parco si trova nel centro commerciale dello Skaftafell e fornisce informazioni sull’area e sulle possibili escursioni, oltre a vendere cartine della zona.

Il Parco si articola in una rete estesa di sentieri adatti a escursionisti di diversa capacità. È possibile quindi nell’area fare una camminata di qualche ora come partire per dei trekking di diversi giorni. La maggior parte dei sentieri è ben tracciata, con tabelle che indicano distanze e tempi di percorrenza che possono tenere impegnati gli escursionisti per diversi giorni.

Ghiacciaio dello Skaftafellsjokull: si raggiunge in circa mezz’ora di cammino dal centro servizi. Il ghiacciaio si è ritirato di quasi un chilometro negli ultimi dieci anni, regredendo in alcuni giorni di un metro. Svartifoss: la cascata più famosa del Parco è una solitaria caduta dell'acqua circondata da colonne di basalto sospese che fanno assomigliare tutto l’insieme a un gigantesco organo. Si raggiunge in circa mezz’ora dal campeggio.

Nella vallata di Morsàdalur, circondata da montagne e ghiacciai, prospera una delle foreste più imponenti dell’Islanda con betulle che raggiungono i 10 m d'altezza, notevole per un isola come l’Islanda.

Il Parco (e il suo campeggio) sono molto frequentato dagli islandesi durante l’estate, soprattutto nei week end le cui notti rischiano di trasformarsi in un'eterna baldoria. È consigliabile quindi frequentare la zona durante la settimana.

Info

Islanda sud-orientale

Parco nazionale Skaftafell - Islanda

160 000 ettari; altitudine max 1430 m slm.

Skaftafell National Park, 785 Fagurholsmyri Islanda, Centro informazioni tel. e fax 00354-478- 1627, e-mail:

In auto: il Parco si trova sulla strada principale che percorre il perimetro dell’isola e si raggiunge facilmente da Hofn.

In autobus: dagli inizi di giugno a metà settembre gli autobus in servizio sulla tratta Reykjavik-Hofn e viceversa (una corsa al giorno per tratta) fermano al Parco all’andata e al ritorno (informarsi sugli orari). 

Da giugno a settembre

In campeggio in vicinanza degli uffici del Parco; in alternativa le fattorie più vicine sono a Hof e Litla-Hof; l’hotel più vicino è a Svinafell.

Nel centro commerciale Skaftafell, dove c’è l’ufficio informazioni del parco esiste una caffetteria, uno snack bar e un supermercato. In alternativa pasti a Hof, Litla-Hof e a Svinafell.

Escursionismo a piedi. Non esistono aree del parco attrezzate per accogliere visitatori disabili.

Consigli in Zona

+Turismo