+Turismo

Informazioni

Svaneti, la terra degli Svan, fortezza tra le montagne della Georgia che per secoli ha resistito alle invasioni dei mongoli e dei persiani e ha mantenuto i valori e le tradizioni del popolo georgiano. E’ una terra da percorrere a piedi, prima che il progresso la stravolga per sempre. Si passa da alcuni dei più bei villaggi della regione, resi ancora più suggestivi dalla selva di case torri che li caratterizzano e dallo splendore delle montagne intorno, alcune più alte del Monte Bianco, e al cospetto dei loro ghiacciai. Dormiremo nelle semplici guesthouse che gli abitanti mettono a disposizione dei camminatori, un altro modo per vivere più a contatto con questa realtà che purtroppo è minacciata da un progresso troppo veloce. Integriamo il nostro trekking con una visita alcuni siti importanti della Georgia come la città di Kutaisi e il sito rupestre di Upliskirke. Concludiamo con una visita a Tbilisi, la capitale, che riserva molte sorprese, per finire in bellezza questo viaggio. E' richiesto un pò di adattamento in alcune guesthouse nei villaggi più piccoli.

Programma Dettagliato

  • 1° giorno - Volo di trasferimento dall'Italia a Tbilisi in Georgia
    Descrizione della tappa: Partenza dall'Italia nel pomeriggio e arrivo di notte a Tbilisi. Trasferimento in albergo.
    •  Albergo
  • 2° giorno - Trasferimento da Tbilisi a Kutaisi
    Descrizione della tappa: Al mattino, verso le 11.00, partenza per le rovine di Upliskirke, pranso a sacco lungo il percorso e arrivo a Kutaisi nel tardo pomeriggio. Visita alla cattedrale di Bagrati e se possibile anche a quella di Gelati.
    •  Albergo
  • 3° giorno - Da Kutaisi a Mestia
    Descrizione della tappa: In mattinata si parte per Mestia, lungo la scenografica strada che porta nel cuore della Svanezia. Visita all’interessante museo etnografico per capire meglio la regione che percorreremo.Note: Qui resteremo due giorni nella stessa guesthouse che è ben attrazzata.
    •  B&B
  • 4° giorno - Anello di Mestia
    Descrizione della tappa: Dalla nostra guesthouse, situata nella parte vecchia del paese, si sale sulla montagna che domina Mestia e punto panoramico di tutta la valle. Se abbiamo voglia e il tempo è buono possiamo continuare fino a un gruppo di laghetti alpini con splendidi panorami sulle montagne intorno, come il mitico Ushba, il “Cervino del Caucaso”.Note: Giornata con zaino leggero.
    •  B&B
    •  6
    •  900
    •  900
  • 5° giorno - Da Mestia a Zhabesh
    Descrizione della tappa: Oggi si prosegue tra boschi e campi fino ai caratteristici villaggi della zona di Mulakh pieni di case torri. Tappa finale il villaggio di Zhabesh, ai piedi del Telnudi, dove dormiamo in una semplice guesthouse.
    •  B&B
    •  6
    •  700
    •  300
  • 6° giorno - Da Zhabesh a Adishi
    Descrizione della tappa: Da Zhabesh si sale lungo una bella mulattiera tra boschi e pascoli fino a giungere sul crinale del Telnudi, oggi purtroppo deturpato dalla costruzione di una grande stazione sciistica. Da qui per fortuna si scende nella valle ancora intatta di Adishi fino ad arrivare a uno dei più bei villaggi di tutta la Svanezia. Anche qui si dorme in una semplice gueshouse.
    •  B&B
    •  6
    •  800
    •  700
  • 7° giorno - Da Adishi a Ipari
    Descrizione della tappa: Bellissima risalita della valle di Adishi fin quasi alla testata del ghiacciaio omonimo. Si sale fino al passo di Chkhunderi, a 2722 metri di altezza, da cui si gode una vista bellissima su tutta le cime tra il Telnudi e lo Shkhara e si scende di nuovo, fino al piccolo ma interessante villaggio di Ipari dove ci accoglie una comoda guesthouse.
    •  B&B
    •  7
    •  800
    •  800
  • 8° giorno - Da Ipari a Ushguli
    Descrizione della tappa: Da Ipari oggi seguiamo la strada “principale” della valle per arrivare a Ushguli che ci aspetta con i suoi villaggi dominati da possenti case torri. Ushguli è il villaggio permanentemente abitato più alto dell’Europa. Esploreremo con calma i suoi villaggi nel pomeriggio. Anche stasera ci ospiterà una semplice guesthouse.
    •  B&B
    •  6
    •  400
    •  200
  • 9° giorno - Da Ushguli a Mam
    Descrizione della tappa: Da Ushguli lasciamo la Svenezia per la Bassa Svanezia lungo un belloo e panoramico percorso che attraversa i passi di Garvashi e Latpari. Si scende al villaggio di Mam dove ci accoglie una semplice guesthouse.
    •  B&B
    •  8
    •  800
    •  1000
  • 10° giorno - Da Mam a Tbilisi
    Descrizione della tappa: Da Mam, in mattinata, rientro verso Tbilisi dopo aver visitato il luogo più sacro della Georgia; Mtskheta. Arrivo a Tbilisi nel tardo pomeriggio. Se avremo tempo e voglia ci potremo anche fermare a Gori, città natale di Stalin e vedere la sua casa museo.
    •  Albergo
  • 11° giorno - In giro per Tbilisi
    Descrizione della tappa: Giornata dedicata alla visita della città, ai suoi monumenti vecchi e antichi e magari facendo un salto alle sue terme.
    •  Albergo
    •  5
    •  100
    •  100
  • 12° giorno - Rientro in Italia
    Descrizione della tappa: In mattinata trasferimento all'aeroporto di Tbilisi a seconda del piano voli dei singoli pertecipanti.
    •  : Scegli una opzione
  • N.B. In caso di mal tempo possono essere modificati i programmi giornalieri

Dormire

Albergo, Famiglia, Pensione

Mangiare

Pranzi al sacco, colazioni e cene in strutture tipiche locali

+Turismo