+Turismo

Informazioni

La sede della Riserva Naturale di Onferno è nella antica Pieve di Santa Colomba, restaurata e adibita a Centro Visite e Museo Naturalistico, che è un vero e proprio paradiso per i bimbi. Lo spazio espositivo è impostato con la logica del gioco e dell’interattivitè che stimolano la curiositè e l’attenzione dei bambini e anche degli adulti.

La Riserva Naturale di Onferno è situata nelle calme colline dell'entroterra della Valconca ai confini con il Montefeltro, in vista della costa adriatica e della Repubblica di San Marino. Caratterizzata da quiete e totale immersione nella natura, regala serenità e benessere.

Il complesso carsico delle Grotte di Onferno è considerato tra i più importanti d'Italia tra le grotte nel gesso. Scavate dalle acque di un torrentello che nel corso di millenni si è fatto strada attraverso la roccia, le Grotte di Onferno si aprono alla base del grande e singolare masso gessoso su cui anticamente sorgeva il “Castrum Inferni”.

Onferno o Inferno? Il primo è il nome attuale, dato al paese nel 1810 dal Vescovo di Rimini, che non gradiva avere nel suo territorio un paese il cui nome avesse un così chiaro riferimento a demoni ed Inferi; il secondo è quello antico, dato agli abitanti del luogo, i quali credevano che l'ingresso della grotta, altro non fosse che l'ingresso per l'Inferno. Immaginate un luogo molto selvaggio, i calanchi, le selve e i 'fumi' che d'inverno fuoriuscivano dagli inghiottitoi: la popolazione del luogo era certa di vivere in un ambiente 'diabolico'.

La visita alle grotte ha una durata di circa 90 minuti e si consiglia un abbigliamento comodo con scarpe da trekking o stivali con suola tassellata, una giacca leggera impermeabile o un k-way (all’interno delle grotte la temperatura è costante per tutto l’anno, a circa 12° C). Il tratto visitabile della grotta ha uno sviluppo di circa 400 m con un dislivello di 64 m e una delle sue caratteristiche è rappresentata dalla presenza di importanti e rare specie di pipistrelli. Prima o dopo la visita sarà possibile visitare il Museo Naturalistico e il Giardino Botanico.

La sede della Riserva Naturale è nella antica Pieve di Santa Colomba, oggi restaurata e adibita a Centro Visite e Museo Naturalistico, che è un vero e proprio paradiso per i bimbi. Lo spazio espositivo è impostato con la logica del gioco e dell’interattività che stimolano la curiosità e l’attenzione dei bambini (e anche di che bimbo non è più).

Servizi

  • parcheggio
  • posti letto
  • ristorante
  • organizzazione tour
  • raggiungibilità con mezzi pubblici
  • parco giochi bimbi
  • animali domestici
  • prodotti locali
  • sala convegni
  • attività didattica

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 6/8

  • Utilizza (non esclusivamente) cibo Bio o a Km0
  • Utilizza prodotti per l'igiene eco-compatibili
  • Accoglie anche gli amici a 4 zampe
  • Ha processi di ottimizzazione dei consumi
  • Mette in atto dei processi Green (es. diminuzione di spreco d'acqua)
  • Fa promozione del suo territorio


Il lato Green

Il territorio della Riserva ha caratteristiche del tutto peculiari, e non solo grazie alla presenza delle Grotte carsiche di grande interesse scientifico, naturalistico e spettacolare, ma anche per la flora, tipica di altitudini superiori, che cresce a causa della presenza e dell’influsso delle Grotte che hanno una temperatura costante durante tutto l’anno di circa 12/13 gradi. La grotta ha uno sviluppo di circa 400 m. con un dislivello di 64 m. e una delle sue caratteristiche è rappresentata dalla presenza di cospicue colonie di pipistrelli (oltre 8000 esemplari).

Consigli in zona

Regalatevi una visita nella quiete della Riserva Naturale di Onferno, in totale immersione nella natura, nelle calme colline dell'entroterra della Valconca ai confini con il Montefeltro. In vista della costa adriatica e della Repubblica di San Marino, in ogni periodo dell’anno regala spettacolari e sempre diverse emozioni.