+Turismo

Informazioni

L´area protetta del Col di Lys si trova a cavallo fra i comuni di Rubiana e Viù e tutela una zona che rappresenta anche un “luogo della memoria” della guerra di liberazione, poiché negli scontri avvenuti tra queste valli caddero 2104 partigiani. Una fitta rete di sentieri e mulattiere collega i moltissimi punti panoramici che si affacciano sulle vallate e la pianura torinese con il Santuario seicentesco della Madonna della Bassa e il bosco popolato da betulle, abeti bianchi e rossi, larici, pino silvestre e pino nero. Nei valloni più umidi e ombrosi si trovano boscaglie di faggio e ontano, mentre le brughiere sono caratterizzate dal sorbo montano e dal sorbo degli uccellatori. Da segnalare la presenza endemica dell´Euphorbia gibelliana, una specie assai rara in Piemonte.

Superficie: 362 ettari
Altitudine: 1.013 - 1.599 metri
Anno di istituzione: 2004
 

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 0/8


Il lato Green

Consigli in zona

+Turismo